Follow:
a beautifull Mess

Corso di inglese online? Sì, grazie!

corso di inglese- Sì grazie!Quando mi hanno proposto di provare un corso di inglese online ero un pochino titubante: io mi annoio, non sono costante, non credo molto nei corsi online (perché poi non li faccio), l’interazione non è reale.

Con la proposta di Englishtown, azienda leader nel settore, mi sono dovuta un po’ ricredere e ho accettato la sfida, perché la triste verità è una: il mio livello di inglese è abbastanza buono, ma ho dei buchi pazzeschi su grammatica e “altro”.

Per quanto fosse simpatica e una bravissima persona, la mia insegnante di inglese del liceo era veramente pessima, e il fatto che fosse laureata in tedesco ti faceva già capire a priori quale fossero i suoi reali interessi. Fatto sta che ho imparato l’inglese sul campo, e questo a volte significa metabolizzare strafalcioni.

E allora ci ho provato. E devo ammettere che sono rimasta piacevolmente stupita. Mi hanno chiesto un giudizio sincero, e quindi in questo post elencherò pregi e difetti.

Ecco quindi tutti i motivi validi per fare un corso con loro.

1- Ogni mattina apri la mail, e trovi la tua lezione quotidiana. Un piccolo promemoria che ti ricorda che stai facendo un corso e che lo devi seguire. Se io dovessi ricordarmi ogni mattina di andare sul sito Englishtown e cliccare sulla lezione… Beh, sicuramente sarei ancora alla lezione 1.

Ti mandano un piccolo video con gli esercizi da fare. Bastano pochi minuti ma è il tempo sufficiente per immagazzinare nuove parole e nuove espressioni ogni giorno.

2- Puoi fare le lezioni di conversazione personali con un insegnante madrelingua ogni volta che vuoi: vai sulla prenotazione, clicchi, prenoti l’orario e via. Se uno è insonne può tranquillamente prenotarsi una lezione alle 2 del mattino, dall’altra parte ci sarà sempre qualcuno pronto a perfezionare il tuo inglese. Io ho scoperto un’insegnante con la mia stessa passione per i libri di Bill Bryson, anche se il topic della lezione (che avevo scelto io), era il cibo. E’ stata una lezione impegnativa perché io e il british english non andiamo proprio d’amore e d’accordo, ma è stato un ottimo stimolo. Oltretutto durante la lezione l’insegnante ha un note pad dove scrive le correzioni e le note da farti leggere, oltre a scriverti in chat.

3- Puoi fare lezioni di gruppo e parlare con persone di tutto il mondo, e accorgerti che dai, l’accento inglese/italiano non è proprio il più brutto. Dai, non è il più brutto vero?

Puoi scegliere la lezione a seconda dell’orario e del topic (ovviamente se c’è un gruppo che parla di trattori non è l’ideale per una che fa la ballerina, perché l’obbiettivo è interagire il più possibile), e questo ti obbliga a spingere al massimo la tua capacità di comprensione. Decisamente utile per una persona che viaggia.

4-Fai realmente progressi. Le lezioni all’inizio mi sembravano un po’ semplici, ma è chiaro che erano le basi di un modello ben strutturato che sta aumentando di difficoltà di giorno in giorno.

5-Puoi fare una prova per un mese del corso online per solo 1€. Dai, chi è che ti dà la possibilità di fare un corso di inglese con 30 conversazioni di gruppo e 1 lezione individuale gratuita? Oltretutto nessuna fregatura, ti puoi cancellare quando vuoi. Ma quando vedi i progressi è un po’ difficile rinunciare a perfezionare o imparare l’inglese.

Lati negativi ce ne sono? Per me sono solo due piccole cose.

Prima di tutto, mi sono trovata un po’ in difficoltà con il test di valutazione: il mio livello, di inglese credevo fosse un pochino più alto (senza arroganza riesco a sostenere quasi qualsiasi tipo di conversazione senza troppe difficoltà), le lezioni invece sono partite da un livello medio basso che all’inizio mi ha un pochino spiazzato.

Nelle lezioni forse avevo più bisogno di grammatica che di conversazione… Ma forse perchè so quali sono i miei punti deboli!

Tirando le somme: lo consiglierei? Assolutamente sì, anche perché il prezzo mi sembra abbordabile per tutte le tasche, se uno vuole impegnarsi i risultati si vedono.

Magari poi vi faccio sapere come è andato il test finale… Sarò promossa?

Share:
Previous Post Next Post

You may also like

3 Comments

  • Reply Andrea

    Molto interessante, ma dopo il mese “gratuito” i costi sono comunque competitivi? Per adesso mi stavo affidando ad un altro portale a parer mio ben strutturato.. Livemocha ; tuttavia il fatto di non avere la sua app mobile lo ha penalizzato parecchio

    26 Settembre 2015 at 10:46
    • Reply Paola Annoni

      Io devo ammettere che ero titubante, ma mi sto trovando molto bene. Con accesso illimitato costa 49€al mese (se non sbaglio), ha la sua app e il sito funziona bene..Livemocha è a pagamento?

      26 Settembre 2015 at 11:53
  • Reply Andrea

    no no non lo è, o meglio..è una piattaforma mista, con contenuti a pagamento e altri no. Per la funzione che ritengo fondamentale, cioè le live chat, sono gratuite con la possibilità di chiacchierare con persone da tutto il mondo che vogliono imparare l’italiano ad esempio..forse è più orientato ad community di condivisione, piuttosto che un portale di teachers 🙂

    28 Settembre 2015 at 21:26
  • Leave a Reply